Aggressività

Per trattare una eccessiva aggressività è necessario capirne l’ origine. La psicosintesi psicoterapeutica ce ne offre una spiegazione:

1)Negli adolescenti la causa più profonda dell’aggressività disturbante (disagi personali e nelle relazioni famigliari, bullismo) deriva dalla primissima infanzia.

2)Esiste un’aggressività istintiva, sana e utile al gruppo sociale, che ha come obiettivo l’affermazione di sé e non è contro gli altri; ma abbiamo dei ragazzi portatori di un’aggressività distruttiva, dovuta a sofferenza inconscia.

3) Tale sofferenza risale al primo anno di vita. Solo negli ultimi anni si è scoperto che da appena nato il piccolo la bisogno di un Relazione psicologica intima, della risposta della madre a suoi stati psicologici: sorrisi, parlottìo, desiderio di contatto con la pelle della mamma, contraccambiare gli sguardi,

imitare i piccoli movimenti… questa relazione è chiamata Sintonizzazione.

4) Il bisogno di sintonizzazione con la madre o con chi ha specialmente cura di lui/lei è un bisogno pari ai bisogni fisici.

5) La sintonizzazione ha effetti fisici: se il bambino ha bisogno di esser preso in braccio e la mamma comprende e soddisfa il suo bisogno si crea un equilibrio psicofisico nel bambino: senso di protezione e tranquillità, e anche omeostasi: il cuore rallenta il battito, la pressione di regolarizza, gli ormoni dello stress calano.

6)Meraviglioso è il fatto che i parametri di madre e figlio si sincronizzano in una unione fisiologica. La voce tenera della madre calma eventuali paure che il bambino non sa ancora dire. Il bambino ha bisogno di essere guardato quando cerca lo sguardo della madre, e che la madre sorrida quando lui gli sorride…La sintonizzazione è una storia d’amore.

7) Se c’è sintonizzazione nella relazione il bambino SENTE DI ESISTERE, altrimenti prova una quantità di emozioni negative, che sinteticamente chiamiamo FERITA PRIMARIA , E prova l’insopportabile dolore di SENTIRSI MORIRE : QUESTO SENSO DI NON ESISTERE E NON CONTARE ACCOMPAGNERA’ LA SUA CRESCITA.

8) Questo insopportabile dolore rimane nell’inconscio, e causa l’alterazione della aggressività sana in aggressività distruttiva, crudele talvolta, CON IL BISOGNO DI DOMINARE GLI ALTRI.

9)La richiesta d’amore con cui il neonato nasce, andata male, diventa la sofferenza che si tenta di sfogare con l’aggressività distruttiva. E’ ancora amore, andato male.

Leave a Reply